Conversioni periferiche

Mia madre mi racconta sempre un sacco di storie. Ora che ci vediamo meno, e che io non abito più in Toscana, si sente in dovere di aggiornarmi anche su quel che accade nell’adorata provincia fiorentina. L’altra sera, a cena, con fare eccitato e voce divertita mi ha raccontato di queste due persone, a me sconosciute, che hanno fatto un viaggio di un mese in Arabia Saudita. Buon per loro – le ho detto. Aspetta – ha detto – sono tornate tutte velate! [silenzio compiaciuto tipico di chi sa di aver tirato fuori un colpo di scena] Dicono di essere contente, ma a me sembra strano. La cosa ha creato un certo subbuglio, ti puoi immaginare, comunque la signora M. ha provato a parlarci e per farle ritornare sulla retta via ha usato due argomenti:

1) “ma noooooooooo, t’hai dei capelli così belli, oh che peccato l’è?!

2)”Ma un ti pizzica la testa con codesto coso?”

È sempre così nelle storie che racconta mia madre, a un certo punto tira fuori delle cose assurde, le dice con un tono terribilmente serio, poi subito dopo scoppia in una risata contagiosa, e io rido con lei.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...